Quali opportunità d’investimento è bene tenere d’occhio nel 2021?

trading 2021

Non è mai stato facile formulare previsioni per un intero anno in termini di progressi dell’economia e del mercato azionario, ma una cosa è pressoché certa. Il 2021 sarà decisamente insolito, per via degli eventi eccezionali e imprevedibili che hanno caratterizzato il 2020.

L’economia ha subìto un duro colpo all’inizio di quest’anno, a causa della pandemia senza precedenti che ha causato decessi di massa ed enormi sofferenze.

Ecco perché gli analisti della società leader mondiale nella gestione degli investimenti, Goldman Sachs, ritengono che il vaccino contro il Covid-19 rappresenterà il catalizzatore più critico per il mercato azionario nel 2021.

Al fine di massimizzare i potenziali guadagni e ridurre al minimo i rischi nel prossimo anno, sarebbe opportuno concentrarsi sugli estremi delle azioni che sono più esposte, e meno esposte, ai rischi della pandemia.

Una possibilità è che il mercato azionario sia interessato da un fenomeno noto come “ripresa a V”. Ciò significa che, sebbene si sia verificato un calo negli ultimi mesi, il mercato subirà un rimbalzo nel quarto trimestre e ci traghetterà senza problemi nel 2021.

Secondo Goldman Sachs, le aziende dei settori dell’informatica, della sanità, dello sviluppo sostenibile, dell’industria e dei materiali hanno maggiori probabilità di prosperare: ciò potrebbe renderle, in teoria, delle buone opzioni per chi desidera fare trading. Probabilmente ti conviene valutare l’ipotesi di investire in azioni di società informatiche e industrie finanziarie, piuttosto che nei titoli di aziende che si occupano di vendita al dettaglio e materie prime.

10 titoli che, con tutta probabilità, continueranno a prosperare nel 2021

Il futuro delle azioni non è mai certo, perciò fare previsioni sui titoli può nascondere molte insidie, soprattutto in seguito ai periodi di volatilità dovuti alla pandemia di coronavirus.

Tuttavia, gli esperti di Goldman Sachs suggeriscono che il 2021 potrebbe essere un anno propizio per il mercato azionario. Ecco un elenco dei 10 titoli (in ordine alfabetico) che potrebbero rappresentare delle potenziali opportunità di investimento.

Amazon avrà la meglio sulla concorrenza?

Oltre ad avere Alibaba come principale avversario nel panorama dell’e-commerce, Amazon è anche concorrente di Netflix e Disney nel settore dei servizi di streaming.

È inoltre in competizione con eBay per quanto riguarda le vendite online, mentre nel settore del cloud computing gli avversari principali sono Google, ServiceNow e Microsoft. Il 2020 è stato però uno degli anni di maggior successo di Amazon, quindi non ci resta che vedere cosa riserva il futuro.

Apple probabilmente rimarrà sulla strada giusta

Apple è sempre stata celebre per la sua sorprendente capacità di innovazione, che spesso ha fatto da apripista in diversi settori tecnologici. Inoltre la società è solita riacquistare le proprie azioni dal mercato, il che potrebbe in teoria aumentarne il prezzo.

Al pari degli altri titoli presenti in questo elenco, anche per le azioni Apple il 2020 è stato un anno decisamente positivo, a dispetto di alcuni cali inevitabili (come quello avvenuto in agosto). È quindi probabile che i titoli Apple continueranno la loro straordinaria corsa anche il prossimo anno.

Potrebbe valere la pena di investire anche su eBay nel 2021

La pandemia ha riportato eBay al suo antico splendore, dal momento che era proprio questa piattaforma a spadroneggiare nel settore dell’e-commerce nei primi anni 2000.

È improbabile che eBay possa battere Amazon, la sua principale rivale, ma le prospettive di profitto potrebbero essere comunque buone nel 2021.

Facebook è sempre stato un valido investimento per il trading

Sin dai suoi albori, Facebook è sempre stato un titolo importante e probabilmente continuerà a plasmare non solo il nostro presente, ma anche il futuro.

È la piattaforma di social media più utilizzata al mondo e la concorrenza che deve affrontare è minima. Anche gli effetti negativi delle ondate di scandali che hanno travolto l’immagine dell’azienda in tempi recenti sembrano ormai essersi attenuati.

La volatilità di Google potrebbe essere sfruttata come opportunità di investimento

Nonostante i suoi intensi alti e bassi nel corso degli anni, Google (tecnicamente noto come Alphabet) è sempre stato un valido titolo su cui fare trading. La società è anche proprietaria di numerose app e naturalmente di Android, il sistema operativo che spopola tra i dispositivi mobili.

Proprio come è avvenuto per Facebook, anche la popolarità di Google ha subìto una leggera flessione nel corso degli anni, a causa delle discutibili modalità di acquisizione dei dati degli utenti e della monopolizzazione delle ricerche su internet. Conviene prestare attenzione ai periodi di volatilità di Google, e approfittarne di conseguenza.

Questo elenco non sarebbe completo senza Microsoft

Microsoft merita di diritto di essere annoverata in questo elenco, dal momento che detiene un forte monopolio sui sistemi operativi. In termini di utenti, Microsoft ha un vantaggio enorme nei confronti del suo principale concorrente Apple.

Microsoft offre inoltre una gamma estremamente ampia di applicazioni, che possono soddisfare la maggior parte delle esigenze aziendali e risultano, al contempo, decisamente più economiche. Anche Microsoft è solita riacquistare le proprie azioni: una strategia vantaggiosa per gli investitori, dal momento che può far crescere i prezzi.

Netflix potrebbe compiere un ulteriore balzo in avanti, in caso di nuovi lockdown

La popolarità di Netflix era già immensa ancor prima della pandemia, dal momento che l’azienda ha sostanzialmente creato lo streaming online che tutti noi conosciamo. Tuttavia, Netflix non è più l’unica azienda del settore: concorrenti come HBO e Disney, e ovviamente il suo più acerrimo avversario Amazon Prime Video, stanno recuperando velocemente lo svantaggio.

Anche PayPal potrebbe essere un investimento da inserire nel portafoglio

A causa della pandemia di coronavirus, per PayPal il 2020 è stato un anno di grazia, poiché ha consolidato il suo ruolo di strumento alternativo per i pagamenti e l’invio di denaro.

Se anche dopo la fine della pandemia le persone continuassero a usare questo servizio ai livelli di oggi, PayPal potrebbe essere un valido investimento da avere nel portafoglio. Tieni presente che, tuttavia, esiste un numero crescente di servizi di pagamento online che potrebbero sottrarre il primato a PayPal nel giro di breve tempo.

Tesla continuerà la sua battaglia nel settore dei veicoli elettrici con Nikola

Negli ultimi anni i titoli Tesla sono diventati tra i più interessanti del mercato: questo perché non solo l’azienda ha dato vita a un’auto elettrica funzionante, ma ne ha anche reso l’idea stessa un concetto “di tendenza”.

Tesla continuerà la sua battaglia con Nikola per il predominio nel settore dei veicoli elettrici, ma molto probabilmente il trading di azioni Tesla rimarrà sulla cresta dell’onda anche nel 2021.

Zoom manterrà il suo successo straordinario e sopravviverà alla pandemia?

In futuro, quando ripenseremo al 2020, Zoom sarà probabilmente l’azienda che la maggior parte di noi ricorderà. È entrata prepotentemente nella vita di tutti in qualità di alternativa ad altri software di videoconferenza come Skype, la cui popolarità è invece calata negli ultimi anni.

Nel 2021 i trader dovranno valutare se ritengono che il software Zoom sia in grado di sopravvivere alla pandemia e verrà ancora utilizzato come principale strumento di videoconferenza, quando tutti torneranno al consueto lavoro in ufficio.

In conclusione Fermo restando quanto detto sinora, il trading rimane sostanzialmente imprevedibile, quindi la chiave del successo sarà la stessa di sempre: svolgi le tue ricerche e ascolta gli esperti per mantenere il più possibile aggiornate le tue conoscenze finanziarie.

1 Trackback / Pingback

  1. Come sfruttare al meglio la leva? Ecco la risposta | TradingOnlineTruffa

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*